Musica classica nella domenica di Mendrisio

Roberto Metro e Elvira Foti Roberto Metro e Elvira Foti

Domenica mattina nel segno della grande musica a Mendrisio. Alle 10.30 dell’11 febbraio nella Sala Musica nel Mendrisiotto (presso il Museo d’Arte di Mendrisio) andrà in scena una matinée dal titolo Bene, bravi, bis con Roberto Metro e Elvira Foti al pianoforte a quattro mani. I pezzi fuori programma cui è dedicato il recital sono quell’idea di inaspettato a fine concerto, la sorpresa che si attende con curiosità, frutto dell’energia creata tra musicisti e pubblico durante la serata, che prende vita fuori dal tracciato delle note di sala.

Spesso si tratta di brani celebri, melodie che ognuno di voi potrà facilmente riconoscere e canticchiare, come per la Tritsch-Tratsch Polka di Johann Strauss, da subito accolta con grandi consensi, per la freschezza compositiva e l’orchestrazione interessante.

Celeberrima anche la Danza ungherese n. 5: delle ventuno che Brahms scrisse tra il 1852 e il 1869 è certamente la più famosa ed è stata impiegata anche in due film di epoche differenti : Il grande dittatore di Charlie Chaplin e Dracula morto e contento di Mel Brooks. Segue degustazione di vini curata dalla Cantina vinicola Borgovecchio di Balerna. Il pianoforte Steinway Gran Concerto  èmesso a disposizione dall’Associazione Mendrisio “Mario Luzi Poesia del Mondo”, nell’ambito della sezione musicale dedicata ad Arturo Benedetti Michelangeli, presieduta da Paolo Andrea Mettel.

Ingresso 20/10 franchi, gratis under 16.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.