Mussolini, nuovo libro sui fatti di Dongo

La copertina del libro di Rino Moretti La copertina del libro di Rino Moretti

Esce da Mursia di Milano un nuovo libro sugli ultimi giorni di Benito Mussolini e sui fatti di Dongo. Cattura e morte di un dittatore di Rino Moretti  affronta un terreno spinoso, gli ultimi giorni di Mussolini e della Repubblica Sociale Italiana nell’aprile 1945. Chi ha ucciso Mussolini? Dopo più di settant’anni e un numero impressionante di versioni non c’è ancora una verità univoca. Rino Moretti ha voluto affrontare il tema  come in un’indagine giudiziaria, ricostruendo i fatti, si legge in una nota di Mursia, “attraverso le versioni dei testimoni e i documenti ufficiali”, per mettere in luce “tutte le zone oscure della cattura e della fucilazione di Mussolini, delle lotte che si consumarono tra le fila dei partigiani sul destino del Duce e del suo tesoro, l’oro di Dongo”. Rino Moretti è nato ad Argenta (Ferrara). Dopo la laurea in Economia e Commercio, ha lavorato in Italia e a Londra. Da sempre interessato al patrimonio storico, ha curato l’edizione di memorie e di diari di guerra. Con Mursia ha pubblicato Argenta Gap. L’ultima battaglia della Campagna d’Italia, aprile 1945 (2005) e Resa senza condizioni. L’operazione Sunrise (2013).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.