Napoli querela per diffamazione il sindaco di Cantù Bizzozero

Il sindaco di Cantù, Claudio Bizzozero

Via libera della giunta comunale di Napoli alla querela per diffamazione del sindaco di Cantù, Claudio Bizzozero. Ieri, infatti, l’esecutivo partenopeo ha autorizzato il primo cittadino del capoluogo campano, Luigi de Magistris, a procedere nei confronti del suo omologo brianzolo. Il caso è scoppiato quando Bizzozero sulla sua pagina Facebook aveva scritto che considerava «Napoli una fogna infernale», frase che aveva subito suscitato le ire non soltanto dei cittadini napoletani ma dello stesso sindaco de Magistris. L’amministrazione napoletana, si legge nella delibera, «ritiene infatti che i post pubblicati nei giorni 21 e 22 marzo siano fortemente denigratori nei confronti dell’immagine della nostra città e che tali affermazioni non possono essere scriminate mediante l’esimente del diritto di critica, visto anche l’ampio livello di diffusione nazionale e internazionale del social Facebook». La giunta ha dato mandato all’Avvocatura comunale di procedere con la querela nelle opportune sedi giudiziarie.

Articoli correlati