Nasconde nello zainetto due lingotti d’oro. Nei guai un commercialista sloveno

FERMATO A BROGEDA
I militari della guardia di finanza di Ponte Chiasso, e i funzionari doganali, hanno scoperto un commercialista sloveno che a bordo di un Toyota Land Cruiser stava entrando in Italia. Alla consueta domanda per i controlli di contrasto al traffico illecito di capitali, il commercialista rispondeva “nulla da dichiarare”. Ma in realtà nello zainetto aveva due lingotti d’oro del peso complessivo di 1,5 chili, per un valore di circa 47mila euro non dichiarati. È così scattato il sequestro del metallo prezioso per contrabbando e violazione della normativa sull’oro.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.