Natanti sul lago: sanzioni aumentate del 325%. Due barche sequestrate

La guardia di finanza sul lago

Un incremento dei natanti controllati del 955%; solo nel mese di luglio, rispetto a tutti gli altri mesi del 2019, la crescita delle sanzioni è stata del 325%. Sono i numeri dei controlli effettuati sulle acque del Lago di Como da parte della guardia di finanza, della polizia provinciale e della polizia di Stato. I dati sono stati diffusi dalla Prefettura. I servizi di controllo sul lago rientrano nelle direttive impartite dal prefetto Ignazio Coccia in una apposita riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza. Sono stati 150 i natanti verificati in luglio, due dei quali sequestrati perché sprovvisti di assicurazione. In contemporanea, le polizie locali stanno proseguendo le verifiche degli esercizi di noleggio di barche e attrezzature per sport nautici.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.