Navalny è uscito dal coma farmacologico

Lo ha riferito l'ospedale della Charitè di Berlino

(ANSA) – BERLINO, 07 SET – L’oppositore russo Alexey Navalny è uscito dal coma indotto in cui si trovava all’ospedale La Charitè di Berlino dopo quello che secondo le autorità tedesche è un indubitabile tentativo di avvelenamento da Novichok. "Navalny è ora uscito dal coma indotto e sta venendo estubato dalla ventilazione meccanica", dice il comunicato dell’ospedale, aggiungendo che le sue condizioni di salute "sono migliorate". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.