Navigazione, capienza all’80% sulle imbarcazioni

Como, battelli e monumento di Libeskind

«Dopo quasi dieci mesi di riduzione al 50% possiamo finalmente incrementare la capienza delle nostre imbarcazioni spostando l’asticella fino all’80%». L’attesa notizia arriva dal direttore generale della Navigazione Laghi Maggiore, Garda e Como, Alessandro Acquafredda.
«Questo ci garantirà – aggiunge il direttore generale – di poter affrontare al meglio la stagione turistica che, anche se partita a rilento, sembra però in fase di ripresa».

Chiaramente la deroga sul contingentamento «non ci farà abbassare la guardia e l’osservanza del protocollo di sicurezza a bordo delle nostre imbarcazioni dovrà continuare a essere rispettata, come la rilevazione della temperatura, l’utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi e il distanziamento», sono le doverose considerazioni conclusive del direttore. La Navigazione Laghi ha stipulato, inoltre, iniziative e accordi per favorire il rilancio turistico, un esempio sono le “gite fuori porta” treno + battello: con un unico biglietto a tariffa scontata si può prendere il treno (Trenord) da tutta la Lombardia, per raggiungere il Lario e salire a bordo dei battelli della Navigazione Laghi.

Tutti i dettagli e i biglietti su www.navigazionelaghi.it

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.