‘Ndrangheta al Lido: “Maxi-consiglio di tutti i comuni contro le infiltrazioni”

LidoMenaggioProposta avanzata dalle opposizioni di Menaggio. E intanto oggi l’amministrazione ha ripreso possesso della struttura

Questa mattina, pochi minuti dopo le 10, i carabinieri si sono presentati al Lido di Menaggio per riprendere possesso delle chiavi della struttura dopo i sospetti sul rischio di infiltrazioni mafiose. I militari dell’Arma sono stati accompagnati da un tecnico del comune e dalla polizia locale. Il passaggio di consegne è avvenuto senza tensioni, e fa seguito al provvedimento del municipio che imponeva il «rientro in possesso del bene». Oggi intanto è stato il giorno delle reazioni politiche alla notizia che ha scosso il centrolago.

«Quello che sta accadendo al Lido di Menaggio è sconcertante, un fatto gravissimo», hanno dichiarato in un comunicato i deputati del Pd di Como, Mauro Guerra e Chiara Braga, dopo aver appreso la notizia della chiusura del locale, mentre con una interrogazione urgente del 31 luglio, la Lista Civica per Menaggio ha anche avanzato una proposta: «È opportuno convocare al più presto un consiglio comunale aperto alla popolazione e ai rappresentanti dei comuni limitrofi per discutere del problema delle infiltrazioni e valutare insieme iniziative opportune»

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.