Cronaca

Nei sandali un centinaio di grammi di eroina. Arrestato sul treno da Chiasso a Milano

altUn 25enne del Kenya

Tra tutti i metodi per tentare di esportare droga, quello scelto da un 25enne keniano è decisamente originale. Alla fine, tuttavia, hanno avuto la meglio le guardie di confine elvetiche, che l’hanno individuato e arrestato. La notizia, di cui si è avuta comunicazione solo ieri, risale alla fine della scorsa settimana.
Il cittadino africano era sul treno in sosta alla stazione di Chiasso e diretto a Milano. Con sé portava solo

uno zaino e, all’interno di quest’ultimo, un paio di sandali.
E proprio dall’ispezione di questi sandali, ovvero scucendo il sottopiede dalla suola, è saltata fuori un’intercapedine contenente due buste di plastica che nascondevano cocaina. Un centinaio di grammi, che sono poi stati sequestrati nell’ambito dell’indagine condotta dal servizio antidroga della polizia cantonale, coordinata dal procuratore pubblico Nicola Respini. Il 25enne di passaporto keniano è stato arrestato.
Il blitz di polizia cantonale e guardie di confine è andato in scena alle 18 dello scorso venerdì mentre il treno era fermo nella stazione di Chiasso.

Nella foto:
Le scarpe sequestrate da polizia cantonale e guardie di confine
19 marzo 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto