Nel vano segreto nascosti 340mila euro

altDoppio arresto al valico di Brogeda

Volevano entrare in Svizzera dall’Italia, con 340mila euro nascosti nel baule della macchina, ma gli è andata male. È finita al valico turistico di Brogeda l’avventura di due albanesi di 30 e 25 anni. Nascosti in uno scomparto nel baule, apribile solo tramite il

telecomando, i soldi erano accuratamente suddivisi in mazzette da 10 e 20 euro. Dopo il controllo dell’auto e la scoperta del denaro, i due occupanti sono stati fermati dalle guardie di confine e poi arrestati dalla polizia cantonale. Secondo le prime informazioni, i due uomini avrebbero dovuto usare il denaro nascosto per acquistare droga.

Nella foto:
Il contante sequestrato dalle guardie di confine: i fermati sono stati arrestati dalla polizia cantonale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.