Nell’ex discarica il cantiere della Pedemontana

PARCHEGGI E MOBILITÀ IN PERIFERIA
Scrivo in merito alla lettera del signor Francesco Cappelletti: “Via Stazzi e dintorni, trovare parcheggio è un rebus”, pubblicata domenica 14 ottobre. Premettendo che, secondo il nostro ordinamento, l’individuazione e la destinazione di aree a parcheggio è competenza esclusiva dei singoli Comuni – in questo caso dunque del Comune di Como – credo possa interessare al signor Cappelletti, e a tutti i suoi lettori, sapere cosa sia accaduto all’area della ex piattaforma ecologica.
Il progetto del primo lotto della Tangenziale di Como, che  si innesta sull’autostrada A9 all’altezza di Grandate e, dopo circa 3 km, termina con lo svincolo di Acquanera, prevede l’occupazione e la demolizione, da parte di Autostrada Pedemontana Lombarda, della ex piattaforma ecologica. Ciò ha comportato da parte del Comune di Como la necessità di scegliere un’altra area ove ricollocare quella funzione; quindi, espletate le procedure previste, la piattaforma è infine stata trasferita in via Stazzi lo scorso 29 maggio, così noi abbiamo potuto aprire i cantieri.
Arch. Salvatore Lombardo –
presidente Autostrada Pedemontana Lombarda Spa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.