Neve e gelo sul Lario, autostrada chiusa. Venerdì rischio vento

Il tardo pomeriggio di oggi ha portato, come annunciato dalle previsioni, la neve sul Lario. Più copiosa nelle località di montagna, mista a pioggia in città. Una precipitazione che, secondo i meteorologi, dal mattino di domani, venerdì dovrebbe lasciare spazio a una giornata che inizierà con le nuvole, con successive  schiarite nel pomeriggio. Un miglioramento causato dal vento, che dovrebbe ripulire il cielo; una prospettiva che però ha portato la Protezione Civile della Regione a lanciare l’allarme per possibili forti raffiche proprio nel Comasco.

Il problema più attuale è però quello della pioggia gelata, con  il fenomeno chiamato gelicidio. In pratica la pioggia tocca il suolo e ghiaccia immediatamente. Per questo motivo la Autostrada A9  è stata chiusa in serata tra il  bivio A9-A36 Pedemontana e Chiasso in entrambe le direzioni.

“Come noto – specifica la Società Autostrade in una sua nota – tale fenomeno può verificarsi  in casi di temperature al suolo molto basse, ma non è prevedibile  e soprattutto non può essere contrastato con le operazioni di salatura del manto stradale, seppure abbondantemente eseguite, come in questo caso anche in fase preventiva  fin dal pomeriggio di oggi”. Con il gelicidio, quindi,  diventa molto difficile mantenere il controllo del mezzo anche per chi ha montato le gomme cosiddette “termiche” (peraltro obbligatorie, in alternativa alle catene, in questo periodo).

Articoli correlati