NextGen Series. Stadio gratuito per la vetrina mondiale

alt Calcio – Presentato il torneo giovanile

(a.p.) Sarà un weekend di Pasqua all’insegna del grande calcio giovanile in riva al Lario. Il prato dello stadio Giuseppe Sinigaglia, infatti, è pronto per ospitare la seconda edizione delle final four della NextGen Series, il prestigioso torneo internazionale

riservato ai migliori 24 club europei che, proprio a Como, eleggerà la squadra regina del 2013.
Per succedere all’Inter, detentrice del trofeo, sbarcano oggi a Como per l’atto finale tre dei più blasonati team inglesi quali Arsenal, Chelsea e Aston Villa oltre ai portoghesi dello Sporting Lisbona.
L’evento è stato presentato ufficialmente ieri mattina nel Comune di Como che, con il Calcio Como e S3C, collabora con l’organizzazione inglese ed Exora ag, la società di produzione che cura la copertura delle partite.
A fare gli onori di casa l’assessore comunale Luigi Cavadini e il portavoce del Calcio Como, Daniele Brunati, che ha così presentato la manifestazione: «Ospitiamo un torneo importante, una sorta di Champions League giovanile. Una vetrina dei migliori talenti del calcio continentale che richiamerà molti osservatori e speriamo tanti appassionati: a Como nei prossimi giorni si potranno vedere le stelle di domani, i futuri Messi e Ronaldo».
«Per l’occasione abbiamo riseminato il campo del Sinigaglia, fornito i migliori servizi alle quattro squadre partecipanti», aggiunge Brunati.
Grazie alla collaborazione con la Questura, non saranno bloccate le strade e neppure i parcheggi durante le partite (a parte quello di viale Cattaneo per le emergenze).
Emiliano Fagiolo, portavoce di Exora, assicura: «Avremo 8 telecamere in hd a bordo campo e sulle tribune; l’organizzazione inglese è rimasta innamorata della cartolina suggestiva offerta dallo stadio in riva al lago. Le partite di semifinale e la finalissima saranno trasmesse in diretta in Europa, Asia, Africa e America per un audience che si annuncia almeno di 1 milione e mezzo di spettatori».
Domani al Sinigaglia si svolgono le due semifinali: alle ore 15 fischio d’inizio con il derby londinese Chelsea-Arsenal e in serata, alle 20, la sfida Aston Villa-Sporting Lisbona. Domenica, alle 14.30, finale 3° e 4° che farà da prologo alla finalissima di lunedì dell’Angelo, alle 18.
Da sottolineare che, nei giorni scorsi, gli organizzatori inglesi avevano scritto alla nostra redazione specificando che l’ingresso allo stadio sarebbe stato gratuito (e così sarà). Una vicenda che ha i contorni di un “giallo” perché ieri, invece, alla conferenza stampa è stato specificato che i biglietti saranno in vendita allo stadio prima delle gare a questi prezzi: semifinale e finale 3°-4° posto, tribuna d’onore 40 euro, tribuna 20 euro; finale, tribuna d’onore 40 euro e tribuna 30. Nella mattinata di giovedì un nuovo colpo di scena, dopo la segnlazione da parte del “Corriere di Como” agli organizzatori inglesi, di questa discrepanza: il Calcio Como fa sapere che lo stadio sarà aperto gratuitamente. 

Nella foto:
Il comasco Andrea Romanò, capitano dell’Inter, con la coppa vinta nel 2012

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.