"Niente studio all’estero per 300mila"

L'allarme di Ialca-Fiavet

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – "Trecentomila studenti nel 2021 non andranno a studiare all’estero, perché la maggioranza delle agenzie specializzate in Education saranno fallite". E’ l’allarme lanciato dalla Ialca-Fiavet, associazione di categoria delle agenzie dei viaggi di studio emolte agenzie consulenti linguistici. La Ialca-Fiavet – secondo cui "senza le agenzie specializzate in Education il 2021 sarà un anno difficile per i ragazzi italiani, che si vedranno negata un’occasione di crescita umana e professionale di forte impatto" – si rivolge dunque "al Governo affinché si attivi per supportare il settore e garantirne la sopravvivenza". "Sarebbero sufficienti – afferma l’associazione – due provvedimenti per garantire il futuro delle nostre agenzie e dei loro dipendenti: un sostegno a fondo perduto a copertura dei costi fissi per un anno e la Cassa integrazione garantita fino a tutto dicembre 2020".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.