“Nipoti di Babbo Natale”: Raffaele, 90 anni, ospite a Desio per Cantù-Reyer. L’invito del presidente Davide Marson

Nipoti Babbo Natale

Una storia che merita di essere raccontata partendo dallo scorso mese di dicembre. Pochi giorni prima del 25 dicembre, alla Ca’ d’Industria a Como fu presentata la consegna dei doni nell’ambito di “Nipoti di Babbo Natale”. Si tratta, in pratica, di una iniziativa rivolta ad anziani ospitati nelle case di riposo che, attraverso il sito Internet ufficiale possono chiedere un dono particolare. E i “nipoti” sono le persone che hanno deciso, dopo aver letto la lista, di fare un regalo a uno dei richiedenti.
Ma perché c’entra lo sport, e in particolare il basket? Perché tra i comaschi della Ca’ d’Industria spiccava la particolare richiesta di Raffaele, classe 1930, che aveva il desiderio di seguire a Pesaro le Final Eight di Coppa Italia. Già allenatore e giocatore, Raffaele ha visto realizzato il suo sogno, e grazie all’aiuto di una associazione locale, ha ottenuto l’invito e i biglietti per seguire l’evento che andrà in scena nella città marchigiana dal 13 al 16 febbraio prossimi.
Una storia che è stata segnalata a Davide Marson, presidente della Pallacanestro Cantù, che non ci ha pensato due volte. Grazie ad un amico comune, Marson ha contattato Raffaele e lo staff della Ca’ d’Industria che lo segue e gli ha parlato anche al telefono. «Abbiamo bisogno di tifosi appassionati e determinati come te – sono state le parole del presidente – Ti aspetto al PalaDesio, nostro ospite, ci tengo davvero». In attesa di partire per Pesaro, il 90enne ospite della Ca’ d’Industria domenica sarà dunque al PalaDesio per seguire in prima persona la gara tra la S.Bernardo-Cinelandia e la Reyer Venezia. Un match di grande rilevanza, visto che Cantù incontra i campioni d’Italia. Raffaele, peraltro, in passato ha spesso seguito le partite della squadra brianzola: «Mi ricordo in campo Carlo Recalcati, Pierluigi Marzorati e Tony Vlastelica – racconta – e le partite giocate sul campo all’aperto con il campanile di San Paolo sullo sfondo».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.