Nizza: 50mila manifestanti in Bangladesh contro la Francia

Terza grande protesta in una settimana per vignette su Maometto

(ANSA) – DACCA, 02 NOV – Almeno 50.000 persone, secondo la polizia, hanno manifestato oggi a Dacca chiedendo il boicottaggio dei prodotti francesi. Un ennesimo corteo di protesta in Bangladesh dopo che il presidente Emmanuel Macron ha difeso la libertà di pubblicare vignette su Maometto. Ai manifestanti, che stavano rispondendo all’appello di Hefazat-e-Islam, uno dei principali gruppi islamisti del Paese, è stato impedito di avvicinarsi all’ambasciata francese, dove la sicurezza era stata rafforzata. Secondo gli organizzatori erano in piazza più di 100.000 persone. Si è trattato della terza manifestazione su larga scala in una settimana contro la Francia e il suo presidente in Bangladesh, un paese di 160 milioni di abitanti principalmente musulmani. Tra gli slogan, "boicottaggio delle merci francesi" o "non diffamare il profeta Maometto". Bruciata nuovamente un’immagine del presidente francese. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.