No Bancomat, niente sanzioni. Soddisfazione di Confesercenti

Niente sanzioni per chi rifiuta i pagamenti con bancomat e carte di credito © | Niente sanzioni per chi rifiuta i pagamenti con bancomat e carte di credito

Soddisfazione viene espressa da Confesercenti Como per il fatto che il Decreto Legislativo 218 del 15 Dicembre 2017 non ha  introdotto alcuna sanzione per chi rifiuta i pagamenti con con carte di credito e bancomat. “Grazie anche alla battaglia di Confesercenti – è detto in un comunicato inviato oggi ai mass-media – invece, sono state ridotte dal 13 gennaio le commissioni interbancarie: massimo lo 0,2% sul valore della transazione con Bancomat, lo 0,3% con Carte di Credito (prima potevano essere oltre dieci volte tanto). La disciplina resta dunque immutata, con l’obbligo di dotazione senza multe per i trasgressori”. Confesercenti aggiunge che “la scelta di mantenere lo status quo raccoglie il nostro consenso: dietro la svolta punitiva c’è lo stereotipo (falso e inaccettabile) dell’esercente evasore”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.