No Bancomat, niente sanzioni. Soddisfazione di Confesercenti
Cronaca

No Bancomat, niente sanzioni. Soddisfazione di Confesercenti

Niente sanzioni per chi rifiuta i pagamenti con bancomat e carte di credito © | Niente sanzioni per chi rifiuta i pagamenti con bancomat e carte di credito

Soddisfazione viene espressa da Confesercenti Como per il fatto che il Decreto Legislativo 218 del 15 Dicembre 2017 non ha  introdotto alcuna sanzione per chi rifiuta i pagamenti con con carte di credito e bancomat. “Grazie anche alla battaglia di Confesercenti – è detto in un comunicato inviato oggi ai mass-media – invece, sono state ridotte dal 13 gennaio le commissioni interbancarie: massimo lo 0,2% sul valore della transazione con Bancomat, lo 0,3% con Carte di Credito (prima potevano essere oltre dieci volte tanto). La disciplina resta dunque immutata, con l’obbligo di dotazione senza multe per i trasgressori”. Confesercenti aggiunge che “la scelta di mantenere lo status quo raccoglie il nostro consenso: dietro la svolta punitiva c’è lo stereotipo (falso e inaccettabile) dell’esercente evasore”.

17 gennaio 2018

Info Autore

Marco

Marco Guggiari mguggiari@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto