Non ci sarà il blocco dei ristorni

CONFINE
Nessun blocco dei ristorni fiscali. I Comuni comaschi della fascia di confine hanno tirato un sospiro di sollievo dopo che il presidente del governo ticinese, Paolo Beltraminelli, ha annunciato la volontà dell’esecutivo bellinzonese di non procedere, come due anni fa, a uno stop temporaneo del pagamento dei ristorni derivanti dal parziale recupero delle imposte pagate alla fonte dai frontalieri. Il Consiglio di Stato del Ticino ha comunque deciso di istituire un gruppo di lavoro per chiarire i punti ancora controversi relativi proprio al pagamento dei ristorni all’Italia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.