Cronaca

Non ci sono soldi nemmeno per i carri funebri

alt

Rottame con le ruote

(f.bar.) In molti, venerdì mattina, hanno incrociato, lungo via Grandi, il carro funebre comunale diretto al Cimitero Maggiore. E in tanti sono rimasti sbalorditi nell’osservare le condizioni del mezzo, un Ducato del 1991 con ammaccature e ruggine ovunque. All’interno, due bare di legno accatastate una sopra l’altra. Nessuna tendina o vetri oscurati a nascondere il macabro carico.
«In mattinata, due addetti avevano eseguito delle esumazioni nel cimitero di Breccia e stavano trasportando

i resti al Monumentale – spiega l’assessore ai Servizi cimiteriali del Comune di Como, Marcello Iantorno – Purtroppo i mezzi a disposizione sono pochi e malmessi». I veicoli di servizio sono 3 e quello avvistato «è sicuramente quello nelle condizioni peggiori. Stiamo valutando l’acquisto di un nuovo furgone. Ma dobbiamo fare i conti con le risorse ristrette. Intanto provvederemo a oscurare i vetri del furgone», conclude Iantorno.

Nella foto:
Il carro funebre comunale in pessime condizioni e senza vetri oscurati
10 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto