Non paga la birra e litiga con il proprietario del negozio: arrestato

questura como

Lascia il negozio senza pagare la birra, litiga con il proprietario e dà in escandescenze finché non viene arrestato. Protagonista un 48enne già noto alle forze dell’ordine comasche. Alla base del litigio, alcune birre non pagate dall’uomo che invece, come spiegato dal diretto interessato ai poliziotti intervenuti in piazza San Rocco, rivendicava un mancato pagamento per un lavoro. Sempre più agitato e aggressivo, il 48enne ha continuato ad insultare e minacciare l’esercente, cercando lo scontro fisico e opponendosi con violenza agli agenti. Arrestato per rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale l’uomo ha continuato a dare in escandescenze in Questura, dove ha cercato di scappare a più riprese.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati