“Note in Villa”, quindici giorni di musica non stop

Fatoumata Diawara

Como tornerà a riempirsi di musica, danza e spettacoli grazie al Festival “Como Città della Musica”. La tredicesima edizione intitolata “Note in Villa” segna, da un lato, un ritorno alle origini, dall’altro un punto di partenza verso un futuro dello spettacolo da ripensare.
Il ritorno alle origini lo spiega Barbara Minghetti, curatrice di “Opera Education”: «Si tratta di un’edizione speciale che abbiamo fortemente voluto, un’edizione che quest’anno non contempla gli spettacoli in Arena o il progetto di opera partecipata che dal 2013 portiamo avanti con il Coro dei 200.Com, in un format che però sembra quasi tornare alle origini e inaugura a Villa Olmo, dove il Festival iniziò nel 2008».
Il futuro è invece rappresentato dalla sinergia – sempre più necessaria per far fronte alle difficoltà del mondo dello spettacolo – tra enti, Comuni, associazioni e artisti. La collaborazione tra Teatro Sociale As.Li.Co e assessorato alla Cultura di Como, comune di Cernobbio, associazione Villa del Grumello e Villa Erba, ha portato il Festival “Como Città della Musica” ad allargarsi a nuove location con un calendario di spettacoli ricco e vario. «Grazie al Festival – commenta il sindaco di Cernobbio Matteo Monti – in questa stagione difficile, ma in cui vogliamo essere ottimisti, avremo un calendario unico e condiviso di spettacoli di qualità e per tutti. La cultura e la musica, insieme alle bellezze paesaggistiche delle nostre ville, in questa visione sinergica tra enti, uniti dal “ponte della conoscenza”, vogliono essere un punto fermo per la ripartenza del Lago di Como».
«Ci manca un inizio con la tradizionale opera lirica nell’Arena del Teatro – è il rammarico della Società Palchettisti – sentiamo la mancanza della fisicità del Teatro, ma ci rendiamo conto della situazione contingente».
Quando e dove
Il Festival “Como Città della Musica” si svolgerà da domenica 28 giugno a domenica 12 luglio. Saranno 15 giorni di spettacoli non-stop, in 3 location: Villa Olmo, Villa del Grumello e Villa Erba. Sono 36 gli spettacoli in cartellone che spaziano dalla musica classica alla lirica, dal jazz alla danza, alla world music, alla poesia. Tutti gli spettacoli avranno una doppia recita per un pubblico contingentato e distanziato.
Il Festival si aprirà domenica 28 giugno a Villa Olmo con il concerto del pianista Orazio Sciortino che eseguirà musiche di Liszt, Rossini e Schumann. Lunedì 29 giugno, la danzatrice Elena Ajani sarà protagonista di “Dancing on Bach” sulle musiche di Bach eseguite dal violoncellista Federico Toffano. Lo spettacolo sarà riservato a tutti coloro che hanno aderito alla campagna “#iorinuncioalrimborso”.
Tra gli artisti in cartellone, da segnalare il ritorno a Como di Fatoumata Diawara (il 30 giugno a Villa del Grumello) una cantante straordinaria che è anche un simbolo per le donne africane, avendo spesso denunciato le violenze e i pregiudizi culturali di cui sono vittime. Mercoledì 1 luglio la lirica sarà protagonista con lo spettacolo “Torniamo all’opera!” che vedrà esibirsi. a Villa del Grumello, i vincitori del 71° Concorso AsLiCo per giovani cantanti lirici. Stefano Dragone, Giuseppe Califano e Loris Rossi l’8 luglio a Villa Erba a Cernobbio terranno uno speciale recital di musica e poesia dedicato a medici, infermieri e operatori sanitari. Per quanto riguarda i concerti all’alba, particolarmente amati dagli spettatori, appuntamento il 5 e 12 luglio alle 5.15 a Villa del Grumello. In programma, invece, per i più piccoli, recite e laboratori della piattaforma “Opera education”, destinata alle famiglie, con la prima assoluta del progetto di “Opera baby 2020” intitolato “Si gioca e si cresce ovvero la storia di Gilda e Rigoletto” (spettacoli il 5, 7, 10 e 11 luglio a Villa del Grumello).
Info utili
Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito ma con prenotazione obbligatoria, anche per ottemperare alle norme dettate dall’ordinanza della Regione Lombardia. Le prenotazioni potranno essere registrate a partire da martedì 23 giugno 2020, online www.teatrosocialecomo.it o presso la biglietteria del Teatro Sociale di Como (entrata da Piazza Verdi) con i seguenti orari: dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 13.00.
Sarà possibile prenotare un massimo di due biglietti fino ad un massimo di tre spettacoli. In caso di pioggia gli eventi programmati nel parco di Villa Olmo si terranno all’interno di Villa Olmo, mentre quelli programmati nei parchi di Villa del Grumello e Villa Erba avranno luogo presso la Sala Bianca, Teatro Sociale di Como; verranno invece annullati, in caso di maltempo, i concerti all’alba. Inoltre, in caso di condizioni meteo favorevoli, altri posti potranno essere resi disponibili sia online che presso la biglietteria, il giorno stesso degli spettacoli, sempre nel rispetto delle norme previste. Info: www.teatrosocialecomo.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.