Nove convegni all’Università dell’Insubria per comprendere tutti i segreti degli appalti

L’iniziativa
Come funzionano gli appalti? Ma, soprattutto, quali sono e come si utilizzano le formule miste pubblico-private per finanziare le opere? L’argomento verrà affrontato, smontato e analizzato nel corso di nove convegni organizzati dall’Università dell’Insubria in collaborazione con l’associazione Aequa, nata a maggio per promuovere la ricerca scientifica, soprattutto nel diritto amministrativo.
L’Insubria mette aule e docenti e s’impegna a pubblicare gli atti dei convegni. All’iniziativa “Appalti e territorio” collaborano anche Provincia, Comune, Camera di Commercio e Ance. Tra i relatori ci sono nomi illustri: il criminologo Aldo Francia, il vicepresidente della Corte Costituzionale Paolo Maddalena, l’ex sindaco di Genova e noto docente di Diritto amministrativo Giuseppe Pericu. Il primo incontro, che introdurrà l’argomento, sarà giovedì 23 febbraio, alle 15, al chiostro di Sant’Abbondio. «Con queste iniziative – ha detto Maria Paola Viviani Schlein, preside di Giurisprudenza – possiamo davvero penetrare nel territorio».

Nella foto:
Un momento della presentazione del ciclo di convegni sugli appalti (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.