Nuccio Ordine ospite a Como
Senza categoria

Nuccio Ordine ospite a Como

© | . .

Autorevole firma del “Corriere della Sera”, Nuccio Ordine ha ottenuto il successo internazionale con il best seller L’utilità dell’inutile, tradotto in 26 paesi, e prosegue la sua battaglia per i classici con il recente volume edito da La Nave di Teseo Classici per la vita. Una piccola biblioteca ideale. Il docente universitario sarà presto ospite a Como. Lo ha invitato il 27 aprile alle 21 in sala Stemmi a Palazzo Cernezzi la Fondazione Volta nell’ambito della quinta edizione Lake Como School of Advanced Studies e all’interno di un ciclo di incontri pubblici con a tema scienza, letteratura, arte e musica che vogliono celebrare il centesimo anniversario della cosmologia scientifica, a cento anni dalla pubblicazione dell’articolo di Albert Einstein “Considerazioni cosmologiche sulla teoria della relatività generale”. Attraverso le riflessioni di grandi filosofi e di grandi scrittori, Nuccio Ordine mostrerà come l’ossessione del possesso e il culto dell’utilità finiscono per inaridire lo spirito, mettendo in pericolo non solo la scuola e l’università, l’arte e la creatività, ma anche i fondamenti stessi del vivere, la dignità, l’amore e la verità. Ingresso libero, iscrizione gratuita su www.conferenza27aprile.eventbrite.it. L’evento si inserisce nell’ambito della prima scuola della Lake Como School “Filosofia e scienza nel rinascimento: da Giordano Bruno a Galileo Galilei” che si terrà dal 25 al 28 aprile a Villa del Grumello a Como.

La scuola è organizzata dal Centro Internazionale di Studi Telesiani Bruniani e Campanelliani «G. Aquilecchia – A. Segonds» di Cosenza insieme con il Warburg Institute di Londra, il Max-Planck-Institut für Wissenschaftsgeschichte di Berlino, il Centre d’Etudes Supérieures de la Renaissance di Tours, l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli e l’Università dell’Insubria per riflettere sul valore interdisciplinare della conoscenza, in un momento in cui l’unità dei saperi viene sempre più minacciata dalla specializzazione e dalle leggi del mercato. Specialista del Rinascimento e di Giordano Bruno, Ordine ha insegnato ad Harvard, Yale, alla New York University, all’Ecole Normale Supérieure di Parigi, al Warburg Institute e alla Eichstätt University. Tra le sue pubblicazioni più importanti, ricordiamo “La cabala dell’asino. Asinità e conoscenza in Giordano Bruno” (Liguori, 1996); “La soglia dell’ombra. Letteratura, filosofia e pittura in Giordano Bruno” (Marsilio, 2003); “Contro il Vangelo armato. Giordano Bruno, Ronsard e la religione” (Raffaello Cortina, 2007);” Teoria della novella e teoria del riso nel Cinquecento” (Liguori, 2009) e “L’utilità dell’inutile” (Bompiani, 2013).

22 aprile 2017

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto