Nuoto: Magnini, mio ritorno alle gare? Non chiudo la porta

'La vicenda che mi ha riguardato ha fatto scattare l'adrenalina'

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – "Prima di tornare alle gare bisogna tornare ad allenarsi, non lo so, non chiudo le porte". Lo ha detto Filippo Magnini a Tutti convocati, in onda su Radio 24, all’indomani dell’uscita del proprio libro ‘La resistenza dell’acqua’ (Sperling & Kupfer), in cui racconta anche la vicenda della squalifica per doping e la battaglia legale poi vinta al Tas di Losanna con l’assoluzione. "Anche Jordan quando si ritirò disse non chiudo la porta. Ho 38 anni, gareggerei con chi ne ha 20: quando ho smesso di nuotare ero stanco e anche tranquillo della scelta, ma chi lo sa. Forse, vicende come quella che è accaduta a me, aver vinto questa battaglia con la giustizia sportiva – continua – ha fatto riaccendere l’adrenalina; poi, sentire che hanno rimandato le Olimpiadi e avere ancora un anno a disposizione. Però, al momento, rimangono pensieri". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.