Nuova discarica a cielo aperto nel piazzale della Motorizzazione civile
Cronaca, Territorio

Nuova discarica a cielo aperto nel piazzale della Motorizzazione civile

Il bar ha chiuso ormai da tempo, così come l’ufficio postale, ma evidentemente c’è ancora chi frequenta il piazzale della Motorizzazione Civile per bivaccare e, finito di bere e mangiare, abbandona tutto per terra, o nei vasi di fiori.
È così diventata una vera e propria discarica a cielo aperto una fetta del piazzale della Motorizzazione Civile di Como. Là dove ogni giorno chi vuole ottenere la patente si ritrova per sostenere gli esami di guida o per esercitarsi è oggi un cumulo di immondizia.
Le grandi fioriere di cemento si sono trasformate in enormi cestini della spazzatura. Bottiglie di plastica e di vetro, bicchieri, resti di cibo, lattine di birra vuote, quasi vi fosse da poco stato un grande rave-party.
E, a ben vedere, tutti i margini dell’area sono delimitati da una distesa di spazzatura, seminascosta a volte dalla vegetazione spontanea, altro sintomo dell’incuria in questa parte della periferia cittadina, che è un luogo di grande passaggio di auto.
Quintali di rifiuti abbandonati, con buona pace delle attività vicine.

5 Ottobre 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto