Cronaca

Nuova Ztl, striscione anche al mercato. Dopo Natale una grande manifestazione

alt

Il braccio di ferro
Brunati: «Non è più il tempo delle imposizioni, serve un dialogo stretto»

La protesta dei commercianti contro le decisioni della giunta di Mario Lucini alla fine arriva anche al mercato mercerie. Ieri è comparso nella zona di Porta Torre uno striscione con scritto: “Giunta Lucini: Forte dei Marmi, Ica, Ztl e Trevitex nemica del commercio. Concorrenza sì, ma non quella sleale! Concorrenza legale”. I due lenzuoli sono rimasti per tutto il giorno in bella mostra all’altezza del sottopassaggio pedonale di Porta Torre. Confesercenti ne rivendica la paternità, come spiega

il componente del comitato di presidenza Claudio Parravicini.
«L’episodio di domani (oggi ndr), di concedere lo stazionamento delle bancarelle di Forte dei Marmi è la goccia che ha fatto traboccare il vaso – spiega Parravicini – per non parlare di piazza Roma, con la bocciatura della proposta di permettere la sosta almeno nel periodo natalizio, e ancora le multe elevate dalla Ica. Noi dobbiamo farci sentire, ne va della nostra sopravvivenza».
Saranno previste altre forme di protesta?
«Protestiamo sempre in modo civile, ma stiamo pensando a una grande manifestazione di tutti gli esercizi commerciali, organizzata insieme: Confesercenti e Confcommercio. Però dopo Natale – dice Parravicini – in questi giorni dobbiamo pensare solo a lavorare e cercare di salvare il salvabile. I clienti sono solidali. Chiediamo solo che la giunta abbia una politica sul commercio. L’episodio del mercato di Forte dei Marmi è emblematico della mancanza di attenzione».
Il caso “piazza Roma” rischia di influire negativamente sul commercio, ma anche sul turismo e sulla buona riuscita degli eventi in città. Daniele Brunati, coordinatore generale del Consorzio Como Turistica, che sta organizzando l’edizione numero venti della Città dei Balocchi, confida ancora nel dialogo tra le parti.
«Essendo il tema estremamente delicato – dice Brunati – la mia opinione vuol essere solo un modesto consiglio. Per combattere una simile profonda crisi servirebbe il classico antidoto salvavita. Le attività produttive della città stanno manifestando le loro preoccupazioni e ora il Comune deve trovare delle soluzioni partendo da un dialogo costruttivo e concreto».
E proprio sulla questione Ztl, Brunati critica tempi e modalità.
«Le auto sono già state tolte dal centro storico di Como – spiega Brunati – nonostante la dura opposizione dei commercianti. Quel passo è stato già fatto, portando alla lunga risultati positivi. Ora prima di procedere in una simile direzione si devono dare alternative valide di parcheggio. La proposta di creare uno spazio promiscuo per fare sostare di giorno i clienti delle attività del centro e di notte i residenti poteva essere una soluzione, come quella di creare aree di sosta adeguate».
Brunati mette in guardia la città da un rischio.
«La Ztl è una buona idea, ma forse i tempi e le modalità di attuazione troppo affrettati hanno prodotto malcontento nei fruitori abituali e occasionali del centro, soprattutto in concomitanza con le festività e la riduzione dei clienti. È uno di quei fenomeni che quando si manifesta di solito è già tardi per tornare indietro».

Paolo Annoni

17 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto