Nuove motovedette sul Lario

L’iniziativa allo Yacht Club Como
La presentazione dei mezzi della guardia di finanza
Lo Yacht Club Como è stato teatro ieri della presentazione delle motovedette classe V 3000 destinate ad operare sui principali laghi alpini nell’ambito dell’attività del Reparto Operativo Aeronavale di Como. Si tratta dei mezzi che lo scorso aprile a Moregallo, sul ramo di Lecco, erano state varate sotto gli occhi del ministro dell’Interno, Roberto Maroni. Il colonnello Sergio De Santis, comandante del Roan, ha spiegato come le vedette garantiranno maggiori controlli sul Lario. Nell’estate scorsa le fiamme gialle sono state impegnate non solo in pattugliamenti, ma anche in operazioni di salvataggio. Tra questi interventi spicca l’aiuto alla popolazione di Brienno in seguito alla frana del luglio scorso. La finanza ha inoltre collaborato con l’Asl per monitorare la qualità dell’acqua e nella lotta agli ormeggi abusivi (oltre 70 i verbali redatti).
La consegna delle nuove unità navali si inserisce nell’ambito delle iniziative assunte dalla guardia di finanza con la sottoscrizione dei “Patti per la sicurezza dell’area” dei laghi Maggiore, Como, Lugano e Garda, diretti alla tutela della sicurezza dei cittadini da fenomeni di particolare allarme sociale, tra i quali lo spaccio di sostanze stupefacenti e le stragi del sabato sera.

Nella foto:
Le nuove motovedette della guardia di finanza in servizio sul Lago di Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.