Nuovo ponte Genova: limitazioni per lavori a manto stradale

Soprattutto notturne: interventi previsti in fase progettuale

(ANSA) – GENOVA, 05 SET – Da lunedì 7 settembre scatteranno alcuni lavori che determineranno, soprattutto nelle ore notturne, chiusure parziali e riduzioni di corsie sul ponte Genova San Giorgio, inaugurato il 4 agosto scorso. Lo comunica la struttura commissariale. Gli interventi riguarderanno principalmente il manto stradale ed erano previsti in fase progettuale. Si effettuerà il cosiddetto grip road, utile a ottimizzare l’aderenza del tappeto di usura in alcuni tratti del ponte. L’operazione sarà realizzata con l’ausilio di due mezzi specifici e un compattatore stradale. Il calendario delle operazioni è stato studiato per impattare il meno possibile sulla fruibilità del viadotto, potendo anche contare, per la maggior parte della lunghezza del ponte, sulla disponibilità della terza corsia quella d’emergenza, che non era presente nel vecchio ponte. E’ stata prevista la temporanea chiusura di una carreggiata di marcia, in modo alternato: una scelta dettata da esigenze di maggior tutela degli operai e dei tecnici che saranno al lavoro sulla strada. La chiusura di una carreggiata sarà limitata a due notti: lunedì 7 (carreggiata ovest, direzione Ventimiglia) e mercoledì 9 (carreggiata est, direzione Genova). Da segnalare la chiusura parziale della corsia di marcia lenta carreggiata est (direzione Genova) anche di giorno, fino al 14 settembre, anche per l’installazione di barriere fonoassorbenti in uscita dalla galleria di Coronata e l’installazione di barriere stradali in sostituzione dei new jersey attuali. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.