Nuovo ritardo per Torre Pantera. I lavori per rifare la copertura partiranno soltanto nel 2014

alt

La struttura venne scoperchiata nel 2010 da una tromba d’aria

(f.bar.) Nessun lavoro su Torre Pantera almeno fino alla primavera del 2014. È questa l’ultima (cattiva) novità sul futuro dell’edificio quattrocentesco che apparteneva alla famiglia Pantera.
Da anni è ormai presente sulla facciata dell’immobile un’impalcatura metallica che farebbe presupporre l’imminenza dei lavori. Ma almeno per ora non sarà così.
«Poiché l’approvazione del bilancio preventivo è arrivata soltanto a fine dello scorso mese di luglio, si è dovuto decidere

quali interventi prevedere per primi – fanno sapere da Palazzo Cernezzi – e quali cantieri avviare con precedenza, viste anche le risorse. E si è optato di non dare la priorità a Palazzo Pantera. Anche perché con l’arrivo del freddo e dell’inverno sarebbe anche difficoltoso eseguire i lavori all’esterno».
Ecco dunque il rinvio.
«Con ogni probabilità la gara d’appalto verrà bandita il prossimo anno e presumibilmente in primavera», aggiungono dal Comune di Como. Va ricordato che nell’ottobre del 2010 una tromba d’aria scoperchiò il tetto della torre. Il vento strappò la copertura in lamiera che era stata ancorata alla struttura preesistente.

Nella foto:
L’impalcatura metallica montata sulla struttura esterna della Torre Pantera. I lavori, però, sono fermi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.