Odifreddi in rete con il premio “Como”

Piergiorgio Odifreddi

Gli studi all’istituto per geometri dove era allievo anche Flavio Briatore, le disavventure di scienziato nell’Unione Sovietica, e poi la difesa a spada tratta degli studi scientifici mortificati, dopo decenni di sudditanza alla riforma scolastica di Benedetto Croce e Giovanni Gentile, dagli studi umanistici. Questo e molto altro ancora nell’intervista-fiume che Piergiorgio Odifreddi, matematico e scrittore, ha concesso al canale Youtube del premio letterario “Città di Como” di cui è giurato. Lo scienziato ha parlato anche della sua più recente fatica editoriale, il saggio Ritratti dell’infinito edito da Rizzoli, avventura tra scienza, arte e letteratura alla scoperta dei tanti “infiniti” che possiamo incontrare nella nostra esperienza di conoscitori del mondo e delle sue varie interpretazioni. Il premio internazionale è all’ottava edizione e ha già ricevuto molti materiali in lettura. Il “Città di Como” l’anno scorso ha registrato un nuovo record di partecipanti, ben 3.300, da tutta Italia e anche dall’estero. Il premio è rivolto agli scrittori professionisti ed esordienti, in prosa e in poesia, ai saggisti, ai divulgatori e a chiunque voglia cimentarsi in opere creative multimediali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.