Odontoiatria e Giurisprudenza, il Censis premia la didattica dell’Insubria

Il Chiostro di Sant'Abbondio dell'ateneo dell'Insubria
Il Chiostro di Sant'Abbondio, sede della facoltà di Giurisprudenza dell'Università dell'Insubria
Il Chiostro di Sant’Abbondio, sede della facoltà di Giurisprudenza dell’Università dell’Insubria

Buone notizie per la didattica dell’Università degli Studi dell’Insubria arrivano dalla classifica annuale del Censis.

Il corso di Laurea magistrale in Odontoiatria e protesi dentaria, infatti, è risultato il migliore tra tutte le Università d’Italia, totalizzando un punteggio di 99.0 e piazzandosi così primo su 32 corsi di laurea.

Ottimi risultati anche per il corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza, che con il suo punteggio di 88 arriva sesto in Italia (su 48) e primo in Lombardia e per i corsi dell’area socio-politica (che raggruppa, tra l’altro, Scienze del turismo e Scienze della comunicazione) e vede l’Insubria sesta in Italia su 40 e seconda in Lombardia dopo Pavia.

Infine, spiccano il gruppo linguistico (nel quale rientra anche Mediazione linguistica) con un 12.esimo posto su 41 (terzo in Lombardia) e il gruppo scientifico (nel quale rientrano anche le scienze e tecnologie fisiche, informatiche e matematiche) che vede l’Insubria al 15° posto su 41 e al secondo in Lombardia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.