Da oggi al 4 marzo è caccia ai saldi invernali

Parte oggi in Lombardia e quindi anche sul Lario – mentre nella vicina Svizzera la caccia allo sconto tiene banco già dal periodo dell’Avvento – la campagna dei saldi invernali 2018. Un evento molto atteso non solo dai consumatori ma anche dagli stessi operatori commerciali.
Gli sconti, con cui il settore commercio spera di ottenere risultati migliori dei piuttosto magri profitti delle vendite natalizie, proseguiranno fino al prossimo 4 marzo e secondo le stime elaborate da Confcommercio si spenderanno in media poco più di 140 euro.
Occhio al prezzo e al ribasso, quindi – specie in tempi di crisi economica – ma anche alla qualità e alla serietà della transazione commerciale che ci troviamo ad affrontare.
A garanzia del consumatore è tornata in parallelo con il lancio regionale dei saldi invernali l’operazione “Saldi Chiari” nata dalla collaborazione tra Confcommercio Como e le associazioni dei consumatori Adiconsum, Adoc, Confconsumatori e La Casa del Consumatore, finalizzata a ottimizzare il rapporto di fiducia tra il cliente e l’operatore commerciale.
Nei negozi in cui campeggia la locandina con lo scontrino che sorride – che riproduciamo nell’infografica qui accanto – i consumatori potranno avere garanzie di maggiore trasparenza nei prezzi, maggiori facilitazioni nella prova degli articoli e negli eventuali cambi, accettazione delle carte di credito ed altro ancora.
Di fatto l’adesione all’operazione “Saldi Chiari” comporta per l’operatore commerciale l’impegno a rispettare le norme presenti e future in materia di vendite straordinarie di fine stagione. Aderendo, l’operatore commerciale si impegna a tenere presso l’esercizio copia del decalogo dell’operazione “Saldi Chiari”, a disposizione dell’acquirente.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.