Oggi la soluzione al giallo della gravidanza

Il delitto di Bellagio L’omicida era convinto che la compagna avesse un amante e che il figlio fosse di quest’ultimo
L’autopsia sul corpo della donna uccisa dirà se era realmente incinta
Oggi l’autopsia sul corpo della vittima rivelerà se la donna era realmente incinta. Paiono infatti non esserci dubbi, tra gli inquirenti, sul fatto che l’omicida fosse convinto che la sua donna avesse un amante. E che proprio l’aver trovato un test di gravidanza abbia scatenato la tragedia di Bellagio, sabato sera. Quando Giuseppe Voci, 56 anni, ha strangolato con un filo elettrico dell’antenna della televisione la sua convivente – Anna Maria Chesi, 48 anni – presentandosi poi spontaneamente dai carabinieri di Oggiono dopo un paio di ore di latitanza.
ALLE PAGINE 2 e 3 Peverelli e Bambace

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.