L’ultimo saluto a Leonardo Brigliadori

alt

Volo a vela Lutto per l’Avl di Alzate
Si sono svolti all’aeroporto di Verzago,martedì 23 luglio, i funerali di Leonardo Brigliadori, scomparso a 74 anni nella notte fra sabato e domenica.
Un personaggio che ha scritto le pagine di storia più importanti del volo a vela nel nostro Paese. Brigliadori, infatti, è stato tra i fondatori dell’Aeroclub volovelistico Lariano, che ha la sua base a Verzago, ad Alzate Brianza. Lui, che aveva iniziato a volare a Bresso, fu tra i promotori della struttura sorta nel territorio lariano, attiva

dal 1969.
Un punto di riferimento per gli appassionati e per chi segue questo sport di cui è stato uno dei più grandi campioni, protagonista di una lunga serie di gare mondiali, con la grande soddisfazione del titolo iridato a Rieti nel 1985. Senza dimenticare l’exploit alle Olimpiadi dell’aria in Spagna, ai World Air Games, con la vittoria della squadra azzurra, che comprendeva lo stesso Brigliadori e Stefano Ghiorzo.
Innumerevoli i suoi titoli conquistati in Italia, i record e l’impegno anche con la Federazione volo a vela, di cui è stato presidente. Tra i suoi exploit in aliante, il primato per il volo più lungo su territorio italiano. Nel 1992 viaggiò da Porlezza fino a Taranto.
Ma soprattutto Leonardo Brigliadori è stato un personaggio che ha aiutato a crescere tanti giovani piloti a cui non ha fatto mancare un buon consiglio. La sua lunga esperienza è stata sempre messa a disposizione di tutti. E sono in tanti i suoi allievi che non hanno voluto mancare all’ultimo saluto a Verzago, nel “suo” aeroporto.

Nella foto:
Leonardo Brigliadori, riferimento del volo a vela mondiale, scomparso a 74 anni

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.