Omaggio a Pontiggia con un libro-intervista

alt

A dieci anni dalla morte

Una conversazione con Pontiggia per risentirne la voce a dieci anni dalla scomparsa. È il libro di Rossana Dedola – appena edito da Avagliano – Giuseppe Pontiggia. La letteratura e le cose essenziali che ci riguardano (p.200, 14 euro). Il volume si compone di una lunga intervista di Rossana Dedola a Pontiggia, di un saggio critico dell’autrice che passa in rassegna le sue opere e di una sezione dedicata alle parole di chi lo ha conosciuto e frequentato (Vivian Lamarque, Daniela Marcheschi, Giovanni

Orelli, Nanni Cagnone, Diego De Silva e Claudio Magris), parole che ne fanno una testimonianza viva e toccante. In questa lunga conversazione avvenuta a più riprese nell’arco di tre anni, Pontiggia affronta sia temi personali, come l’handicap del figlio, sia argomenti di cui mai ha parlato prima, come l’uccisione del padre o il suicidio della giovanissima sorella.

Nella foto:
La copertina del libro su Pontiggia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.