Omicidio al Don Guanella: anziana morta, indagini sui guanti
Cronaca

Omicidio al Don Guanella: anziana morta, indagini sui guanti

Le indagini scientifiche sui guanti usati per soffocare l’anziana morta domenica scorsa nella casa di riposo Divina Provvidenza di Como potrebbero aiutare gli inquirenti a far luce su quanto accaduto in pochi minuti, tra le 18 e le 18.30, nella stanza della struttura di via Tommaso Grossi che la vittima divideva con una 94 enne.
L’indagine per omicidio aperta in Procura a Como, coordinata dal sostituto procuratore Simona De Salvo, resta al momento contro ignoti. Non ci sono indagati. Detto in altro modo, al momento non ci sono persone formalmente sospettate di aver ucciso Dolores De Bernardi, pensionata di 91 anni di Como, dal 2010 ricoverata nella struttura del Don Guanella e da qualche tempo non più autosufficiente, tanto da avere un amministratore di sostegno.
Gli agenti della squadra mobile della Questura di Como, ai quali sono affidate le indagini, hanno ascoltato la compagna di stanza della vittima, una donna di 94 anni. La sua testimonianza però non avrebbe fornito alcun elemento utile a fare chiarezza su quanto accaduto. Il delitto è avvenuto in un arco temporale molto ristretto, venti minuti, mezz’ora al massimo, ovvero il tempo trascorso tra un passaggio e l’altro del personale addetto alla cura e alla sorveglianza della paziente. Gli investigatori escludono qualsiasi omissione dal punto di vista dell’assistenza. Nel pomeriggio, i passaggi degli operatori sanitari risultano ripetuti, tanto che appunto l’omicidio viene collocato nell’arco di meno di mezz’ora, ovvero il tempo intercorso tra il controllo precedente, quando un’infermiera ha aiutato la 91enne a mangiare qualcosa e il momento in cui, sempre un’addetta alla cura dei pazienti, si è accorta che Dolores era morta e ha dato l’allarme.
L’anziana è stata soffocata con due guanti di lattice, che le sono stati messi in gola. Materiale che ora è nelle mani della scientifica. La speranza degli investigatori è di trovare tracce utili ad isolare un Dna o elementi utili a scoprire il responsabile del delitto.
Anna Campaniello

28 Settembre 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto