Omicidio Molteni, arrestato un altro uomo

I carabinieri del reparto scientifico impegnati nei rilievi a Carugo dopo l'omicidio di Alfio Molteni

I carabinieri del reparto scientifico impegnati nei rilievi a Carugo dopo l’omicidio di Alfio Molteni

Tredicesimo arresto nell’ambito dell’inchiesta per l’omicidio di Alfio Molteni, l’architetto ucciso a Carugo il 14 ottobre 2015. Mercoledì mattina, i carabinieri di Como e del reparto crimini violenti del Ros hanno arrestato un uomo che, secondo gli inquirenti, è direttamente coinvolto nell’agguato mortale. Per il delitto erano già state fermate dodici persone, compresa la moglie della vittima e il commercialista con il quale la donna aveva una relazione, considerati i mandanti del delitto. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel pomeriggio durante una conferenza stampa convocata in Procura a Como. Prima di essere ucciso, l’architetto brianzolo, 58 anni, era stato vittima di una lunga serie di atti intimidatori. Un’escalation di violenza sfociata nell’omicidio, avvenuto a Carugo davanti all’abitazione dell’uomo. Molteni era statao freddato con due colpi.

Articoli correlati