Omicidio Samira: marito condannato all’ergastolo

Processo in primo grado a Rovigo

(ANSA) – ROVIGO, 18 GIU – La Corte di Assisi di Rovigo ha condannato stasera all’ergastolo, come chiesto dall’accusa, Mohamed Barbri, 41enne marocchino imputato di omicidio e occultamento del cadavere della moglie Samira El Attar, scomparsa a 43 anni il 21 ottobre 2019 dopo aver accompagnato la figlia a scuola. I giudici hanno anche deciso che all’uomo viene tolta la patria potestà. Il corpo della donna non è mai stato ritrovato. La coppia abitava a Stanghella (Padova) e ha una figlia di 5 anni. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.