Omicidio Tassitani:legale famiglia,non credo molto a lettere

La persona indicata non mi pare proprio un delinquente

(ANSA) – VENEZIA, 19 FEB – "Non credo molto alla veridicità di queste tre lettere": lo dice all’ANSA l’avvocato Roberto Quintavalle, legale della famiglia di Jole Tassitani. "Sono stato proprio io – ricorda – un anno fa a portarle in Procura". "Nelle missive – precisa – viene indicata una persona che non mi pare proprio sia un delinquente, fa parte di una famiglia stimabilissima". L’avvocato è più propenso a credere che si tratti di parole di rancore personale nei confronti della persona indicata nelle missive come il mandante. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.