Oms, a dicembre 2019 il virus già circolava molto a Wuhan

"Possibili segni" scoperti dal team inviato nella città cinese

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – Il team dell’Organizzazione mondiale della sanità che a Wuhan ha indagato sull’origine del coronavirus ha scoperto possibili segni che l’epidemia fosse molto più ampia a Wuhan nel dicembre 2019 rispetto a quanto si pensasse in precedenza. E’ quanto afferma, in un’intervista alla Cnn, il capo della missione dell’Oms, Peter Ben Embarek, che ha anche ribadito la richiesta di accedere a centinaia di migliaia di campioni di sangue raccolti nella città cinese e che Pechino finora non ha permesso loro di esaminare. "Il virus ha circolato ampiamente a Wuhan a dicembre, il che è una nuova scoperta", ha sottolineato. Un primo rapporto sulle conclusioni raggiunte durante la missione dovrebbe essere diffuso la settimana entrante, e presentato con una conferenza stampa a Ginevra. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.