Online nuove lettere di Olindo Romano

STRAGE DI ERBA
La vita quotidiana in carcere di Olindo Romano, tra l’orto da vangare e il pensiero fisso rivolto alla moglie Rosa Bazzi. È questo, in estrema sintesi, il contenuto di alcune lettere scritte in forma di diario e pubblicate sul sito di Tgcom24 (www.tgcom24.mediaset.it). Lettere che Olindo, uno dei due autori della strage di Erba, ha spedito a un componente del comitato “Rosa-Olindo: giustizia giusta” che sostiene l’innocenza della coppia e preme per la revisione del processo. Nelle lettere non mancano giudizi sprezzanti sugli agenti di custodia e vengono anche raccontate le richieste di visite mediche che l’ex netturbino inoltra alla direzione del carcere di Opera, dove sta scontando l’ergastolo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.