Onlus, Dini non voleva vendere a noi

Ponte del sorriso

(ANSA) – MILANO, 30 LUG – Non era un’offerta di vendita di camici diretta specificamente alla onlus il Ponte del Sorriso quella che compare in una chat tra Andrea Dini, amministratore delegato della Dama Spa, ed Emanuela Crivellaro, fondatrice e presidente della associazione varesina. E’ quanto hanno precisato fonti della onlus stessa all’ANSA, chiarendo che la conversazione ora tra gli atti della Procura milanese nell’indagine che ha coinvolto anche il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana era solo "una comunicazione generica" da parte di Dini e "non un invito a comprarli". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.