Onu,con pandemia 255 mln posti lavoro persi in 2020

Rapporto sviluppo sostenibile

(ANSA) – ROMA, 06 LUG – Un equivalente di 255 milioni di posti di lavoro a tempo pieno sono stati persi e il numero di persone che soffrono la fame, che era già in aumento prima della pandemia, potrebbe essere aumentato di 83-132 milioni. E’ quanto emerge dal Rapporto Onu 2021 sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile, pubblicato oggi, che traccia gli sforzi per raggiungere gli Sdgs. Nonostante i progressi per raggiungere gli Sdg fossero stati lenti anche prima della pandemia, si legge, altri 119-124 milioni di persone sono state respinte nella povertà nel 2020. La situazione è grave anche sul clima con la temperatura media globale è stata di circa 1,2°C al di sopra dei livelli preindustriali, pericolosamente vicina al limite di 1,5°C stabilito dall’Accordo di Parigi". Immensa però la resilienza mostrata nell’affrontare la pandemia: i prossimi 18 mesi saranno cruciali negli sforzi globali per invertire l’impatto della pandemia e promuovere le azioni necessarie a raggiungere gli obiettivi chiave di sviluppo sostenibile, anche se il Covid ha cancellato "decenni di progressi nello sviluppo". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.