Open Australia:Nadal non al top "cominciare così non ideale"

Guai alla schiena per Rafa: "Non gioco al meglio

(ANSA) – ROMA, 07 FEB – Un problema alla schiena lo ha costretto a rinunciare alla Atp Cup, e ora in vista dell’esordio all’Open d’Australia Rafa Nadal ammette che la condizione non è ancora al top. "Ovviamente non sto al meglio – ha detto lo spagnolo n.2 al mondo, vincitore una volta a Melbourne nel 2009, atteso martedì in campo contro il serbo Laslo Djere – altrimenti avrei giocato l’Atp Cup. Nelle ultime due settimane la schiena mi ha fatto male, ho iniziato a sentire dolore ad Adelaide (dove Nadal ha trascorso la quarantena appena sbarcato in Australia ndr) dopo il primo allenamento. Oggi ho provato con qualche servizio: sto facendo tutto il possibile per essere pronto. Non voglio pensare che non giocherò. Mi sono allenato bene, per molte settimane, e sono amareggiato per quello che è successo negli ultimi quindici giorni. Tutte le sensazioni positive che avevo due settimane e mezzo fa sono un po’ svanite. Nulla di grave, ma non riesco a giocare liberamente". Non è la prima volta che il maiorchino si trova ad affrontare un torneo non al top della condizione. "Iniziare così, con problemi, ovviamente non è l’ideale – sottolinea Nadal -. Posso solo restare positivo, lavorare per recuperare e sperare che le mie condizioni migliorino". Sul prosieguo della stagion resta l’incognita covid. "Bisogna vedere come evolve la situazione – dice lo spagnolo – La priorità è la salute. E’ necessario che tutti siano tutelati: bisogna essere responsabili al massimo. Il mio obiettivo è sempre lo stesso: cercare di rimanere competitivo in ogni partita che gioco durante l’anno". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.