Open Italia alla volata finale. E’ sfida Canter-McGowan

Inglesi in campo alle 12:45. Ma sudafricano Burmester ci crede

(ANSA) – POZZOLENGO (BRESCIA) 25 OTT – Siamo alla resa dei conti. Dopo tre giorni di emozioni e record oggi allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (Brescia) verrà incoronato il nuovo re della 77esima edizione dell’Open d’Italia. In Lombardia, che per la 41esima volta ospita la rassegna, è derby inglese per il titolo con Laurie Canter (l’uomo dei primati del torneo) e Ross McGowan, entrambi tra le sorprese della competizione, che si contenderanno il trofeo. I due britannici scenderanno in campo alle 12:45 sul tee della buca 1, 30 minuti dopo quanto inizialmente previsto. La gara è infatti cominciata in ritardo, causa nebbia. Canter e McGowan hanno chiuso il "moving day" con uno score totale di 197 (-19) colpi, tre di vantaggio su Dean Burmester (terzo con 200, -16), che proverà a sorpassare, sul filo del rasoio i due inglesi. Il sudafricano sarà protagonista dalle 12:35, al suo fianco ci sarà il belga Nicolas Colsaerts, quarto con 201 (-15) come il tedesco Sebastian Heisele. Non sarà della gara Joachim Brandt Hansen (ieri 33/o) perché il suo caddie, Adam Drummond, è risultato positivo al Covid. Il danese, seppur negativo al test del tampone, è stato escluso – in via precauzionale dall’European Tour – dalla competizione. E’ sfida anche per il titolo di miglior azzurro del torneo. Con Francesco Laporta (ieri 33/o) che punta a confermarsi per il secondo anno consecutivo quale "best italian player" dell’Open. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.