Operaio ustionato da un getto di vapore

Portichetto di Luisago
Investito dal vapore uscito da un macchinario sul quale stava lavorando, un operaio di 40 anni ha riportato ustioni al torace e agli arti superiori. L’incidente è avvenuto all’interno di una tintoria di Luisago.
Le condizioni dell’uomo, ricoverato al Sant’Anna, non sarebbero gravi.
Pochi minuti dopo le 9 di ieri mattina il dipendente dell’azienda nella frazione di Portichetto, stava lavorando su un macchinario. Per cause ancora in fase di accertamento, è stato investito
da una grossa quantità di vapore. L’allarme è scattato immediatamente e sul posto sono intervenute l’automedica e l’ambulanza della Croce Verde di Fino Mornasco. L’uomo, ustionato al torace e alle braccia, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna, a San Fermo della Battaglia.
Medicato e sottoposto ai necessari trattamenti, il 40enne è stato ricoverato in chirurgia plastica. Le sue condizioni fortunatamente non sarebbero gravi e la prognosi è di 10 giorni. A Luisago sono intervenuti i tecnici dell’Asl, che hanno aperto un fascicolo per fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente.

Anna Campaniello

Nella foto:
L’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia (Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.