Operazione antidroga: al Bassone gli interrogatori dei presunti spacciatori arrestati dai carabinieri

Il carcere del Bassone

Interrogatori al via dopo l’operazione Cardboard, condotta dai carabinieri della compagnia di Menaggio, che hanno inferto un duro colpo allo spaccio di droga in Altolago. Ben undici i destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare, eseguita all’alba di sabato scorso dai militari dell’Arma.
Nel carcere del Bassone sono iniziati gli interrogatori di garanzia. Il giudice delle indagini preliminari Maria Luisa Lo Gatto ha iniziato a sentire alcuni degli arrestati, in gran parte residenti nella zona della Valle Intelvi.

Tra gli interrogati, tutti ad eccezione di uno si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. L’unico che avrebbe risposto alle domande del giudice è un 31enne di Pallio Intelvi, che avrebbe accettato di fornire la sua versione sulle accuse che gli sono state rivolte. Gli interrogatori proseguiranno nelle prossime ore con i destinatari dell’ordinanza che hanno ottenuto gli arresti domiciliari.

Con l’operazione Cardboard, eseguita al termine di un’indagine durata circa un anno e mezzo, i carabinieri di Menaggio hanno sequestrato oltre tre chili di droga, cocaina e hashish ma anche sostanze stupefacenti sintetiche, in particolare Lsd. I militari dell’Arma hanno documentato oltre settemila cessioni di droga e identificato centinaia di consumatori, in gran parte giovani, alcuni dei quali minorenni.

Dal sito di Espansione Tv

http://www.espansionetv.it/gate/

Articoli correlati