Operazione italo-svizzera: arrestati due passatori

Polizia Cantonale

Una coppia di giovani ghanesi, regolarmente residente in Italia, è stata arrestata. L’accusa è quella di essere dei passatori. La donna, 22 anni, è stata fermata dalla Polizia cantonale e dalle Guardie di confine svizzere mentre era alla guida di un’auto con targa italiana con a bordo tre migranti africani minorenni. Fermato dalla polizia italiana l’uomo, 23 anni.
La vettura della donna ghanese è stata bloccata dalle Guardie di confine dopo essere entrata in territorio svizzero dal valico di Ronago-Ponte Faloppia. In sinergia con l’operazione sul versante elvetico, nella notte tra martedì e mercoledì gli operatori della polizia di frontiera di Como Ponte Chiasso, hanno dato esecuzione al mandato di arresto internazionale ai fini di estradizione emesso dalla stessa polizia cantonale nei confronti del presunto complice della donna, un 23enne cittadino ghanese, anch’esso regolarmente residente in Italia. Il giovane è stato rinchiuso in carcere al Bassone in attesa delle procedure di estradizione.

L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola giovedì 15 dicembre

Articoli correlati