Ordigni bellici in Valbasca: arrivano gli artificieri

DUE PROIETTILI DA 30 CENTIMETRI
Un tecnico comunale, al lavoro ieri mattina nel percorso-vita della Valbasca, si è trovato di fronte a due ordigni bellici arrugginiti risalenti alla guerra mondiale (30 centimetri l’uno). Visto il pericolo per le persone, i carabinieri di Albate e la Prefettura hanno optato per la procedura d’urgenza, facendo brillare immediatamente le bombe dopo la messa in sicurezza. Gli artificieri hanno portato a termine il lavoro alle 13.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.