Ordinanza anti-accattonaggio, respinta dal Tar la richiesta di sospensiva

Il sindaco di Como, Mario Landriscina

Il sindaco di Como, Mario Landriscina © | Il sindaco di Como, Mario Landriscina (foto Nassa)

Il Comune di Como ha comunicato nel primo pomeriggio che il Tar della Lombardia ha respinto la richiesta di sospensione dell’ordinanza anti accattonaggio del sindaco di Como, Mario Landriscina. L’udienza per la discussione nel merito è stata fissata il 23 gennaio e quindi “fino a tale data – conclude la nota di Palazzo Cernezzi – l’ordinanza produrrà i suoi effetti”.

A rivolgersi ai giudici, al culmine di roventi polemiche, era stata Civitas, che fa riferimento al consigliere comunale ed ex assessore ai servizi sociali Bruno Magatti.

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.